Disfacimento

by Nott

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €9 EUR  or more

     

1.
06:44
2.
03:36
3.
04:59
4.
04:25
5.
03:46
6.
07:13
7.
03:35
8.
06:37

credits

released April 8, 2017

Music, lyrics: Mortifero.

Vocals, guitar, bass, drums: Mortifero.

Recorded by Mortifero at Camera Ardente.

Reamped, mixed and mastered by Jonsson at Dark Prod.

Coverart and layout by Mortifero.

tags

license

all rights reserved

about

Nott Brescia, Italy

Nott is Mortifero's one man band.
Nott is serving Death since 2002.

contact / help

Contact Nott

Streaming and
Download help

Track Name: Rimpianto
Funesta è giunta l'ora del dubbio
aberranti apparizioni sgomentano
una fitta bruma turba il discernimento
offusca la mente sconnessa

Visione di abbandono
paesaggi scheletrici
una brezza mefitica
conduce alla follia

Varco nel passato già estinto
un solco di sangue spenge l'attesa
il trapasso è ancor più amaro
avviluppato da un sudario di incubi

Visione di abbandono
paesaggi scheletrici
una brezza mefitica
conduce alla follia

Le paludi del rimpianto
divorano i morenti
tramonti agghiaccianti
ammantano la carne...

Abbandonata...
Track Name: Infezione
Lavacri battesimali rigurgitano sangue
preghiere di morte innalzate dai farisei

Profezie di sventura gridate in empi salmi
accoliti immolati sulle are dell'idolatria

Infezione!

Crotali avviluppano il sacro vincastro
lingue forcute avvelenano il tempio della luce

La chiave di volta in pezzi si frantuma
la pietra d'angolo collassa polverizzata

Infezione!
Track Name: Disfacimento
Cattedrali abbattute dall'inesorabile
rovine sprofondano negli abissi
il caduco mondo decrepito passa
si schianta il caposaldo della ragione

...Disfacimento...

Una oscura malattia si propaga
penetra sino al midollo del vivente
estenuante rantolo spezzato in singulti
crolla la geometria della pietà

Il seme della decomposizione
conficcato nella sterile terra
ha partorito il deforme
vomitandolo al nostro cospetto

...Disfacimento...
Track Name: Declino
Sprezzante assisto al declino dell'ordine di ponente
armi inoffensive si ergono a baluardo della scienza
bastioni tarlati nelle fondamenta torreggiano illusori
la presunzione dissennata ignora la prossima sepoltura

Eserciti brulicanti di inoffensivi paladini
vessilli splendenti ignari dei loro primordi

Scudieri dell'intelletto disarmati ed inani
lo zefiro più non morde, ridotto al silenzio

L'armata del teocratico terrore avanza
terra bruciata e martiri sparge nella sua marcia

Pagine blasfeme inculcate in torbidi versetti
ortodossia letale sfigurata dall'idolatria

Giunto è il tempo di salpare
verso il tramonto accecati dal sole morente
Track Name: Ineluttabile
L'agonia di uno straziante viaggio tra i ghiacci sconfinati
nevi sempiterne affossano la vita nel silenzio

Ineluttabile

Membra livide sfigurate in orrende sagome
ossa annichilite e ritorte affiorano indistinte

Ineluttabile

Urla spente in un cadaverico vapore d'oltretomba
ruggiscono mute l'anatema contro l'ineluttabile

Le vene ustionate dalla tormenta più non pulsano
le spoglie di una vita sterile si consumano

Il viandante è giunto all'epilogo
le sue orme incerte già son dissolte

Ineluttabile
Track Name: Consunto
Un corpo morto deformato in una grottesca postura
una fessura stirata che un tempo comandava urlando
globi stinti e avvizziti dimentichi dei feroci strali

Scoccati dai grifagni occhi dell'autorità

Le mani adunche e scheletriche spogliate della vita
non più strette in minacciosi gesti d'imposizione
ossa spezzate e offerte agli emissari della corruzione

Un banchetto nauseabondo è imbandito a cielo aperto

Insetti brulicanti sciamano nella carcassa inerme
carne imputridita consumata dai voraci necrofagi
le membra lentamente affondano nell'avida terra
fagocitate da un suolo bramoso di vitalità
Track Name: Disprezzo
Stringer le nocche in un pugno di disprezzo
annientare l'abbietta ipocrisia della tolleranza

Un fiotto di sacrilego sangue sgorga dal palmo
e asperge la terra, corrompendola con il morbo

Chiudere gli occhi e figurare un aureo passato
inspirare il fetore bramando ipnotici effluvi

Bere il rancido fiele dell'erronea filantropia
trangugiandolo a gola spalancata per non gustare...

La virtù trascinata alla berlina
conserva ai nostri occhi la sua bellezza
sacrificata sul patibolo della profana fratellanza

Sciolto è il vincolo
da questo ormai infetto suolo
disprezzo
Track Name: Caduta
Lenta è la processione dei senza anima
pioggia scrosciante brucia i nostri volti
il tormento cantato riecheggia nell'aria
siam orme che svaniscono nell'amaro suolo

Il cero è giunto al termine
fiamme tremolanti
la caduta dei morenti

L'alito del vuoto aleggia tutto attorno
guarda la caduta dei morenti
grida giacciono soffocate dalla nebbia
il grigio mi inonda il cuore

Fino alla fine